Italian Social Research – Team di BOINC

Lascia un commento

Forse non tutti sanno che cos’è BOINC. Si tratta di una web based application che mira a far partecipare facilmente utenti di tutto il mondo a programmi di calcolo e ricerca scientifica ad alte prestazioni.
BOINC, acronimo di Berkeley Open Infrastructure for Network Computing, è scaricabile da chiunque possieda uno, o più, pc collegati alla rete, disponibili, in determinate ore del giorno, ad eseguire calcoli a virgola mobile insieme ad altri colleghi di tutto il mondo.

Così, con un piccolissimo contributo, si parteciperà a progetti come Einstein@Home (che con i dati di Arecibo vuole costruire una mappa delle Pulsar osservabili, ed osservate dalla terra), SETI@Home (segmento reduce del ben famoso progetto SETI di ricerca di segnali radio extraterrestri), Milkyway@Home (studia la struttura della Via Lattea), QMC@Home (che, come Rosetta@Home, Folding@Home e molte altre costruisce, andando per tentativi, molecole, le più svariate, per capire il meccanismo quantico di fondo alla formazione di questi agglomerati nucleici).
Altro

Sol Invictus

Lascia un commento

Sol Invictus (“Sole invitto”) o, per esteso, Deus Sol Invictus (“Dio Sole invitto”) era un appellativo religioso usato per tre diverse divinità nel tardo Impero romano: Eliogabalo, Mitra e Sol.
Al contrario del precedente culto agreste di Sol Indiges (“Sole nativo” o “Sole invocato” – l’etimologia ed il significato del termine indiges sono dubbie), il titolo Deus Sol Invictus fu formato per analogia con la titolatura imperiale Pius, Felix, Invictus (Devoto, Fortunato, Invitto).
Altro

I maggiori successi della scienza nel 2010

Lascia un commento

Come tradizione, in uno dei suoi ultimi numeri la rivista Science pubblica un elenco di quelli che secondo i suoi redattori sarebbero i 10 principali successi dell’anno.

 

Altro

Ecco la donna che non conosce la paura

2 commenti

A dieci anni ha perso l’amigdala e da allora non teme nulla.

Camminava di sera in una strada deserta costeggiata da un parco e da una chiesa, un uomo dall’aspetto poco raccomandabile seduto su una panchina la chiama e, appena lei si avvicina, scatta in piedi, le punta un coltello alla gola e dice che l’avrebbe uccisa: lei, per nulla impaurita, gli risponde: ‘se stai per uccidermi sappi che dovrai vedertela prima con gli angeli del Signore’. L’uomo improvvisamente libera la presa e lei, come nulla fosse, si incammina verso casa tranquilla e per nulla impaurita.

Altro

1.000 Visite!

Lascia un commento

C’è voluto… 3 mesi e mezzo… Ma finalmente il blog ha raggiunto quota 1000 visite!

Queste le visite fino a oggi divise per mese:
Settembre 156
Ottobre 172
Novembre 403
Dicembre 269

Ringrazio tutti i visitatori 🙂

Aspetto con ansia quota 104!!

Morte apparente

2 commenti

Alcuni animali, come squali, coleotteri, serpenti e l’opossum della Virginia, sono in grado di apparire morti agli occhi dell’osservatore, quando invece sono vivi.

Ciò potrebbe essere un’azione riflessa, come nell’immobilità tonica, o un meccanismo di difesa per la protezione dei predatori, come la tanatosi, che è probabilmente adattativa, o nel “gioco dell’opossum”, che è più istintivo. Tali azioni spesso si dimostrano efficaci nell’ambiente naturale ma nel mondo moderno, con l’intervento umano, possono anche essere mortali.

Altro

Mysteri (via Oggi Scienza)

Lascia un commento

Mysteri Vale la pena di investigare su quei fenomeni che ci sono presentati come paranormali? Non basterebbe liquidare qualunque storia di alieni, miracoli, guaritori, astrologi con un sarcastico <<Roba da Voyager…>>? Per i tre autori del libro Sulla scena del mistero (Sironi, 2010) la risposta è no (o almeno non sempre). Nel 1996 Carl Sagan descriveva nel suo Il Mondo infestato dai Demoni (Baldini e Castoldi, 1997) l'Armamentario per l'ide … Read More

via Oggi Scienza

Older Entries